Battute Squallide e Freddure



In questa pagina c’è una raccolta delle migliori battute squallide e freddure cioè quei giochi di parole che fanno sorridere già mentre le si vanno a leggere. Alcune volte si tratta di frasi fatte, altre volte troviamo immagini fatte ad hoc con vignette, altre volte ancora troviamo delle immagini sarcastiche con un piccolo testo che racchiude in sè tutta la simpatia dello scherzo.

Solitamente le battute divertenti, proprio come queste squallide che sto per mostrarti vengono create da menti geniali. Forse la maggior parte di queste freddure non fanno ridere ma sono sicuro che riusciranno a strapparti almeno un sorriso, proprio perchè sono talmente assurde da far ridere! Non vi nascondo che tante sono le battute tristi che fanno sempre divertire, proprio perchè fanno pensare a chi ha avuto tutta la genialità di inventarsi una cosa del genere.

Pagine Divertenti da Seguire

Su Facebook sono davvero tantissimi i gruppi che basano le loro attività su questo genere di intrattenimento. Ed è proprio da queste pagine che ho tratto alcune delle battute squallide che sto per proporti. Per far ridere anche i tuoi amici ti consiglio di condividere questa pagina su Facebook, sono certo che in tanti saranno contenti.

Ma passiamo a queste strane battute scadenti che risultano comunque divertentissime.

Commenti Memorabili

Iniziamo con un’immagine di un ex calciatore: Adriano. Il suo fisico non è più quello di una volta ed un utente lascia il suo commento: Fisico da Serial Griller. (è la foto che trovi all’inizio della pagina, si tratta di un’Immagine divertente presa dalla pagina Facebook Commenti Memorabili).

Vignette Stupide

Ecco una vignetta diversa dal solito: sembra disegnata con il paint. Troviamo due personaggi, un’ape ed un tre ruote. L’ape dice: “Ho ancora fame! Voglio mangiare!” Ed il tre ruote risponde: “Ma hai già mangiato stasera!” La morale: L’Ape-Ricena.

Si tratta di un gioco di parole, semplice ed abbastanza triste. Purtroppo però devo ammettere che in questa battuta squallida c’è una grande genialità dell’autore.

vignette stupide

Immagine presa dalla pagina Vignette Stupide.

 

Battute Squallide per Lillo

La prossima freddura è scolastica. Si presenta un foglio a righe dove vi è scritta una frase: “Mia nonna stava facendo il cafè”. Vi è poi la correzione della maestra nella parola cafè, dove viene aggiunta una seconda F. La morale: Caffè Corretto. Anche qui un bel gioco di parole.

battute squallide per Lillo

Immagine tratta dalla pagina Battute Squallide per Lillo.

 

Battute Stupide prese dal Web

Sempre in giro per la rete ci siamo imbattuti in una strana immagine che mostra un pomodoro che racconta: “Ho avuto un’infanzia difficile, gli altri ortaggi mi prendevano in giro…” La morale: Passato di Pomodoro.

passato di pomodoro freddura

Immagine presa dal web, fonte sconosciuta.



 

La prossima battuta è tutta racchiusa in un’immagine parodia del grande best seller (da cui è da poco uscito anche il primo film) 50 sfumature di grigio. Nella nostra copertina: 50 sfumature di Gigio (il famoso topo che era tanto amato dai bambini degli anni 80/90). Da notare la parodia anche sull’editore: Mago Zurlì montatori.

50 sfumature di Gigio

Autore sconosciuto.

 

Vignette e Freddure

Anche i mattoncini Lego, tanto amati dai bimbi di tutto il mondo, possono dare vita ad una triste freddura. Nella vignetta troviamo infatti uno dei famosi mattoncini che pensa tra sè e sè:”Io, mio, me, me stesso”. La morale: L’ego. Si tratta di un gioco di parole che magari non rende molto a parole ma che risulta triste e allo stesso tempo simpatico se si osserva la foto.

mattoncini lego

Fonte Sconosciuta.

 

Ecco un’altra immagine proveniente dalla pagina di Commenti Memorabili. A sua volta la vignetta era stata prelevata dalla pagina del disegnatore fumettista Scottecs.

vignetta scottecs con commenti

Nella vignetta troviamo un toast e la marmellata di pesche nel ruolo dei poliziotti ed un uovo confessore di un delitto. Tra i commenti troviamo diverse battute squallide ma divertenti:

  • spero abbiate un mandato di cottura;
  • il poliziotto è un tipo toasto;
  • avete anche un toastimone;
  • hanno fatto bene a trattenerlo in stato di raffermo;
  • fategli fare il toast della verità!!;
  • ma la vittima ha lasciato almeno il toastamento?;
  • finirai di N’UOVO al fresco!!!!

 

Freddure Tristi

Concludiamo questa carrellata di freddure tristi con un’immagine tratta da un’altra pagina Facebook. Viene raffigurato un Re che richiede ad un suo suddito una nota musicale. La risposta è: “La, Sire”. Il re si lamenta del fatto che la risposta del suo suddito racchiude ben tre note musicali “La-Si-Re”. Un altro simpatico gioco di parole.

freddure tristi zio ematitos

Vignetta a cura di Zio Ematitos.

Se volete continuare a leggere battute pessime, squallide, tristi, freddure veloci e divertenti ed altri giochi di parole geniali vi consiglio di seguire le pagine Facebook che sono state segnalate in questo articolo. Gli aggiornamenti sono frequenti e le risate assicurate, più o meno!

Se le pagine che ti ho consigliato non ti bastano (lo capisco, la voglia di farsi una risata può essere incontrollabile) puoi cercare su Facebook pagine e gruppi che contengono le parole “battute” e “freddure”. Come fare a vedere se una pagina è di un certo livello o se è sconsigliata? Ci sono pagine costruite appositamente per scopi pubblicitari dove ogni 3×2 inseriscono dei post che portano a pagine web ricche di banner pubblicitari alquanto fastidiosi. Bene, se trovate pagine del genere evitate di cliccare il Mi Piace. Divertitevi invece a seguire tutte le pagine che sono prive dei post pubblicitari, li solitamente ci si fa due risate in completa spensieratezza.

Se vuoi ridere con gli amici con le nostre battute squallide e freddure ricordati di condividere questa pagina!



Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi