Come funziona la tecnica del trucco permanente



Il trucco permanente rappresenta una metodologia molto diffusa negli ultimi anni ed conosciuta anche con il nome di trucco semipermanente, micropigmentazione o anche tatuaggio estetico; tutte metodologie, realizzate principalmente da esperti e che prevedono di ridefinire le sopracciglia, le labbra e alcune anche le guance, ideale per tutte quelle persone che sono allergiche ai cosmetici.

Perché si realizza il trucco permanente? a chi è consigliato?

La tecnica del trucco permanente potrebbe rappresentare un rimedio per tutte le donne che amano avere un viso sempre in ordine e curato, anche nel caso di necessità lavorative. Oltre ad essere consigliata per questioni lavorative, la tecnica è consigliata anche per persone che fanno sport , per persone che non possono utilizzare i vari cosmetici o per coprire le cicatrici o qualche segno della pelle. Inoltre è anche ideale per le persone che soffrono di malattie come l’alopecia e che sono sottoposte alla perdita di capelli e sopracciglia e persone che per malattie tumorali si sottopongono alla chemioterapia.
Dunque il trucco si effettua partendo dagli occhi per evidenziare lo sguardo, poi le sopracciglia per averle più precise e per finire con il contorno labbra, per evitare di ritoccarle ogni volta. Questa tecnica viene anche utilizzata per avere un effetto fard sulle guance e l’ombretto sulle palpebre. Come ultimo motivo di realizzazione del trucco permanente, bisogna dire che questa tecnica viene anche utilizzata per migliorare la forma dell’areola mammaria, magari per quelle donne che hanno subito particolari interventi.

Come funziona la tecnica?

Possiamo dire che la tecnica del trucco permanente è molto simile alla tecnica che si utilizza per fare un semplice tatuaggio: in tutte e due le tipologie si vanno a d iniettare i pigmenti dei colori sotto la pelle. C’è solo un differenza: mentre per quanto riguarda il tatuaggio i pigmenti vanno iniettati in profondità, per quanto riguarda il trucco permanente i pigmenti vanno iniettati solo negli strati principali della pelle. Dunque si può affermare che con questa tecnica il trucco non va in profondità e risulta essere un trattamento non invasivo. Inoltre i colori che vengono utilizzati, sono sicuri e naturali e quindi non causano problematiche di intolleranza della pelle.

Quanto dura la tecnica?

Per quanto riguarda la durata bisogna dire che il trucco permanente è un trattamento che non dura per sempre: con il tempo infatti i pigmenti iniettati tendono a perdere il colori e scolorirsi. Tutto potrebbe dipendere da fattori come il ricambio cellulare oppure la profondità dell’incisione. Solitamente il periodo va da 6 ai 12 mesi ma per lo scolorimento totale ci vogliono più o meno 5 anni. Per evitare che il trucco scolorisca del tutto esistono anche delle tecniche di mantenimento in modo tale da mantenerne l’effetto. Altri fattori che possono compromettere la durata del trucco permanente possono essere:



    • la pelle grassa: questo tipo di pelle non consente di trattenere il colore;

 

    • la pelle secca: non consente di trattenere il colore poiché tende a screpolarsi facilmente;

 

    • troppo sport: soprattutto per le persone che fanno piscina, il contatto con il cloro potrebbe impedire di trattenere il colore;

 

    • utilizzo di lampade abbronzanti se non si rispettano le regole con cautela;

 

    • assunzione di cortisoni o anticoagulanti

 

Dove si può applicare principalmente?
Principalmente il trucco permanente va applicato in zone come sopracciglia, labbra e occhi. Tutto ciò utilizzando sempre prodotti naturali, bioassorbibili ma soprattutto prodotti che non sono definitivi e che consentono di ridefinire le zone del viso che sono soggette all’invecchiamento.

 

    • Il trucco permanente applicato sugli occhi permette di ottenere uno sguardo più espressivo e magnetico che si ottiene semplicemente truccando il contorno occhi. Molte donne scelgono di utilizzare questa tecnica sugli occhi proprio per eliminare le borse e le occhiaie.

 

    • Il trucco permanente sulle sopracciglia è adatto sopratutto per quelle donne che vogliono migliorare la mimica facciale e dunque modificare sia la forma che la posizione delle sopracciglia. La tecnica prende il nome di Microblading e consente di ricreare le sopracciglia mancanti.

 

    • Il trucco permanente sulle labbra è ideale per quelle donne che preferiscono avere le labbra voluminose e corpose e magari la scelgono anche per eliminare le cicatrici o vari segni causati dall’herpes.

 

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi?
Vantaggi: i vantaggi principali del trucco permanente riguardano il risparmio del tempo che impieghiamo per truccarci ogni mattina e anche quello di struccarci la sera; ed è considerata una soluzione alquanto vantaggiosa per quelle persone che sono allergiche ai vari tipi di trucchi.
Svantaggi: uno dei principali svantaggi riguarda la stabilità del trattamento e questo vi consente di vedervi sempre uguali di fronte allo specchio; un ulteriore svantaggio potrebbe riguarda la soglia del dolore ma è un fattore soggettivo.

Quali sono i costi del trucco permanente?
Non c’è un costo unico del trattamento ma i prezzi possono variare in base alla zona. Ad esempio per il contorno sopracciglia e labbra i prezzi partono dai 400 fino ad arrivare a 900; mentre per chi desidera fare il ritocco i prezzi variano dai 150 fino ai 250 euro.



Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi