Come Scegliere lo Smartwatch da Acquistare



Come scegliere il miglior smartwatch sulla base delle diverse offerte presenti odiernamente sul mercato? Oltre alle proprie esigenze e ai gusti personali esistono una serie di caratteristiche che dovranno essere prese in considerazione al momento dell’acquisto di un nuovo smartwatch.

Tra queste l’hardware, le dimensioni estetiche, i materiali di rifinizione, il cinturino, il quadrante e la sua forma, la potenza, l’eventuale resistenza all’acqua, nonché i sistemi software, compreso un rapporto qualità prezzo complessivo.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutte le caratteristiche tecniche relative alla scelta più indicata in campo smartwatch, soffermandoci in particolar modo dalla distinzione con i dispositivi smartband.

 

Smartwatch da Acquistare: le principali funzioni che potrebbero avere e che potrebbero servirti

Come scegliere il miglior smartwatch all’interno delle proposte immesse sul mercato? Per prima cosa, come viene consigliato anche su smartwatchhq.it è bene valutare l’aspetto generale del dispositivo più adatto agli stili casual, sportivi, nonostante le varie opzioni anche in campo strettamente più design. Sulla base delle diverse esigenze si dovranno valutare una serie di caratteristiche tecniche in riferimento alla forma, al display, al cinturino.

Gli smartwatch integranti un quadrante circolare rassomigliano alla forma degli orologi classici, risultando più raffinati ma meno ampi a livello di quadrante e funzionalità. Gli smartwatch invece a forma quadrata, più sportiva, risultano più funzionali, ampi e comodi al tocco. Successivamente la scelta del display dovrà distinguere i modelli Oled e Amoled generalmente impiegati all’interno delle fasce più alte. Diversamente i display Lcd, presentano una resa migliore sotto l’effetto della luce del sole con neri invece meno profondi. I display e-Paper, simili alla stessa tecnologia impiegata per gli ebook, presentando un’autonomia elevata, il 100% di visibilità sotto la luce diretta del sole. Nel 2017 la produzione e l’immissione in mercato degli smartwatch e-Paper risulta fuori produzione a seguito della morte dei Pebble.



Diversi dispositivi integrano una funzionalità always on al fine di poter mantenere lo schermo acceso ininterrottamente sotto un basso consumo di batteria. I cinturini possono essere sostituiti in base alle proprie esigenze e gusti personali, sotto differenti fasce di costo. Le funzionalità e i sensori dovranno essere scelti in direzione dell’utilizzo dello smartwatch. I soggetti sportivi potranno orientare le proprie scelte sui sensori orientati verso il battito cardiaco, barometro, contapassi.

Ulteriori tipologie di smartwatch potranno essere scelti sulla base delle resistenze alla polvere, all’acqua, diversi sensori per la luminosità, l’eventuale presenza di microfono e speaker per le chiamate, slot per la SIM, le differenti autonomie, la memoria interna, il processore, i sistemi operativi. Ogni smartwatch comprende quindi caratteristiche differenti, senza risultare universale, mentre gli smartband consistono in braccialetti intelligenti sportivi a fascia di costo inferiore pur integrando la possibilità di accedere alle visualizzazioni in riferimento al proprio smartphone.

Volendo optare per l’acquisto di un modello smartwatch inferiore ai 50 euro si potrà scegliere tra i modelli LaTEC SmartWatch, K88H Smart Watch, Yuntab SW01 considerati low cost. I sistemi operativi potranno essere valutati tra le versioni Android Wear, WatchOS, Tizen OS e ulteriori versioni meno conosciute in commercio, a limitazione delle funzionalità rispetto ai sistemi leader.