Come Scegliere un Conto Deposito



Con questa piccola guida ti aiuteremo a semplificare la tua decisione e scegliere in quale conto mettere in totale sicurezza i tuoi risparmi. Il Conto Deposito infatti è una tipologia di investimento che garantisce i tuoi risparmi ed allo stesso tempo ti consente di avere un interesse decisamente più vantaggioso di qualsiasi conto corrente bancario o postale.

Un conto deposito si caratterizza da un conto corrente tradizionale per il fatto che si tratta semplicemente di un deposito di denaro che viene remunerato. In questa particolare tipologia di conto si possono effettuare operazioni di versamento o prelievo ma non si possono effettuare le altre operazioni che caratterizzano i conti correnti bancari tradizionali: assegni, bonifici, carte di credito ecc. Chi offre i conti deposito sono solitamente banche che operano prevalentemente online, esse possono offrire interessi più alti rispetto ai conti correnti tradizionali. Il primo conto di questo genere è stato Conto Arancio.

I migliori conti deposito solitamente si appoggiano su un conto tradizionale, denominato conto di appoggio, tramite il quale si possono effettuare prelievi e versamenti. Altra caratteristica di un conto deposito è che può essere libero oppure vincolato, nei conti deposito liberi si possono prelevare i soldi quando si desidera, in quelli vincolati si possono ritirare alla scadenza del periodo prefissato. Quest’ultima tipologia solitamente offre dei tassi di interesse migliori.

Come valutare un Conto Deposito?

Tra i diversi fattori che devi valutare prima di aprire un nuovo conto deposito ce ne sono almeno 3 molto importanti cui ti raccomandiamo di prestare particolare attenzione:



  • Tasso di rendimento per i nuovi clienti: per i nuovi clienti molto spesso le banche offrono un tasso maggiore rispetto che per i clienti già acquisiti, più è alto questo valore naturalmente maggiore sarà il tuo guadagno, è molto importante prestare attenzione al fatto se il rendimento espresso è netto oppure lordo, visto che differenti istituti si promuovono in modo diverso.
  • Durata del Vincolo: per ottenere dei tassi migliori quasi sempre si è costretti a vincolare il proprio denaro per un periodo che può essere 3, 6, 12 o 18 mesi. Maggiore è la durata del vincolo più è alto il rendimento. Ti raccomandiamo di leggere attentamente anche cosa accade se per un qualsiasi motivo devi sbloccare il denaro prima della scadenza. Vi sono delle spese? Cha tasso di interesse viene applicato invece di quello inizialmente stabilito? Vi sono penali o tasse da pagare se i soldi vengono svincolati prima della durata prevista?
  • Spese: vi sono spese di apertura o chiusura del conto? E spese di gestione? Naturalmente meno spese vi sono meglio è.

Come funziona un Conto Deposito?

Il funzionamento dei conti deposito è molto semplice da capire rispetto ad altre forme di investimento. Una volta attivato il conto con una delle banche che offrono il servizio non dovrai fare altre che trasferire la cifra che desideri dal tuo conto corrente al conto deposito mediante bonifico, dove potrai decidere se vincolare i tuoi risparmi per ottenere un maggiore rendimento o lasciarli svincolati per ottenere il tasso base ma poterli prelevare quando desideri.

Un conto deposito può essere attivato tranquillamente anche da casa via Internet. La scelta più importante che devi fare è quella di capire che conto deposito attivare e con che istituto. Online puoi scoprire molte offerte che si contraddistinguono per il tasso di interesse applicato, i vincoli ed altre condizioni.



Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi