I migliori modelli di piscine per giardino



Avere anche solo una piccola piscina nel giardino della propria casa può sembrare un sogno irraggiungibile per molti, in realtà non è affatto così perché al giorno d’oggi tutti possono permettersi di avere questo piccolo lusso anche se non si dispone di molto spazio.

Infatti, sul mercato esistono moltissime tipologie di piscine da giardino proprio per venire incontro a tutte le esigenze.

Ovviamente in molti si chiedono come si fa a scegliere quella che corrisponde meglio al proprio caso.

Ecco qui di seguito qualche utile indicazione che potrà essere d’aiuto un po’ a tutti.

 Come scegliere la piscina per il giardino

Nella scelta di una piscina da collocare nel proprio giardino, uno dei primi fattori da tener presente è quello economico: se l’intento è quello di spendere poco, allora le piscine fuori terra rappresentano la migliore soluzione da considerare.

Sono molto facili da installare e da smontare, in aggiunta il costo è davvero molto basso rispetto ad una piscina interrata.

 I fattori da considerare per un buon acquisto

Le variabili da tenere in considerazione sono tante:



  1. Pompa e filtro

Senza una pompa e un filtro la piscina sembrerà solo un piccolo laghetto, l’acqua tenderà a ristagnarsi diventando via, via sempre più verde, ed ecco che questa condizione può dare origine a problematiche serie soprattutto a livello igienico.

Per ovviare a tale dilemma, quando si decide di acquistare una piscina fuori terra bisogna focalizzare l’attenzione anche su questi due elementi, ovvero se sono presenti all’interno della confezione o meno, altrimenti bisognerà acquistarli a parte, a fronte di una piccola spesa aggiuntiva.

Per ovviare a tale dilemma, sarebbe auspicabile acquistare l’attrezzatura già compresa di pompa e filtro, così si eseguirà un unico pagamento e si potrà immediatamente installarla nel proprio giardino di casa senza attendere altro tempo.

  1. Dimensioni

Le dimensioni tra un modello di piscina e un altro variano.

Per acquistare quello giusto, è fondamentale capire quante persone la utilizzeranno e soprattutto bisogna valutare lo spazio a disposizione.

E’ chiaro che, più grande sarà la piscina, più la si potrà utilizzare per poter fare anche lunghe nuotate, ma se il giardino non ha le dimensioni adeguate per ospitare un modello piuttosto spazioso, è preferibile in questo caso optare per un modello dalle medie dimensioni.

Giusto per rendere l’idea, una piscina media in genere misura 6×4 metri: non è particolarmente grande, ma almeno lascerà lo spazio necessario per muoversi in totale libertà.

  1. Materiali

Per chi è alla ricerca di un materiale molto resistente alle intemperie e alla ruggine, allora una struttura in acciaio è la migliore scelta da fare in questo caso.

Durerà per moltissimi anni e poiché è ben fortificata contro l’usura, la manutenzione strutturale sarà minima.

Tuttavia questo materiale ha un costo un po’ elevato, ma ovviamente il costo verrà ammortizzato dalla sua durata nel tempo.

Se invece si vuole optare per un modello non molto costoso, optare per una piscina realizzata con materiale in plastica è proprio quello che fa al proprio caso.

Anche se il prezzo è basso, la maggior parte dei modelli garantiscono il massimo della qualità, della sicurezza e della resistenza.

Ultimo ma non meno importante fattore da considerare è il design: ultimamente si sta assistendo all’avvento di piscine in vetro temperato e infrangibile molto eleganti oppure si può optare anche per i modelli a sfioro, donando così alla propria abitazione un tocco di classe e di raffinatezza.



Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi