Le opzioni binarie sono legali?



Moltissimi italiani stanno imparando finalmente cosa sono le opzioni binarie e ne stanno apprezzando i grandi benefici. Il fatto che siano così semplici da utilizzare e così convenienti dal punto di vista economico spinge moltissimi nostri connazionali a tentare la sorte con questo strumento finanziario.

E dopo tutto in momenti di crisi, la possibilità di crearsi una rendita aggiuntiva è davvero ghiotta. Tuttavia spesso c’è un dubbio di fondo: le opzioni binarie sono legali?

Ebbene, la risposta è dipende.

Non tutti i broker di opzioni binarie sono in effetti legali, alcuni sono addirittura truffaldini, altri semplicemente non rispettano la normativa che la CONSOB ha emesso proprio per regolare le opzioni binarie.

Cerchiamo di capire che cosa significa questo per gli utenti o i potenziali investitori ma prima di andare avanti, il consiglio generale è quello di scegliere esclusivamente broker che rispettino, in tutto e per tutto, la normativa vigente a livello europeo ed italiano. Tale normativa è, infatti, prima di tutto tesa a proteggere il risparmiatore (o lo speculatore nel caso delle opzioni binarie che sono uno strumento di investimento ad altissimo rendimento e quindi altissimo rischio) .

In secondo luogo, rispettando in maniera rigorosa le normative italiane ed europee si evita anche di incorrere in problemi di natura fiscale, e tenuto conto della caccia alle streghe in atto è sempre un bene proteggersi da questo punto di vista. Purtroppo nessun broker di opzioni binarie è ancora sostituto di imposta, quindi se vogliamo proprio stare a posto con la legge e con il fisco dobbiamo inserire i profitti che facciamo con il trading di opzioni binarie nella nostra dichiarazione dei redditi. Questo non succede se, ad esempio, facciamo trading utilizzando la piattaforma di trading online della nostra banca, perché di solito invece in questo caso è la banca che si occupa di pagare le imposte per noi sui capital gains (ovviamente prelevandole dai nostri soldi).



La ragione principale per utilizzare solo broker di opzioni binarie legali sta, però, nella nostra sicurezza. In effetti non sono rari i casi di broker con sedi in paradisi fiscali e senza nessun tipo di autorizzazione che hanno messo a segno truffe ai danni dei trader o che impediscono, con le scuse più varie, di prelevare i guadagni fatti.

Alcuni obiettano che ci sono dei broker eccellenti, con sedi in paradisi fiscali, che sono noti per la loro correttezza e persino per la loro generosità, visto che non pagando imposte applicano condizioni migliori per i trader, offrendo bonus e rendimenti più alti. Tuttavia queste sono le tipiche eccezioni che confermano la regola e, comunque, il rispetto della normativa vigente dovrebbe essere dato per scontato, a prescindere da eventuali vantaggi economici o di altro tipo che se ne possano ricavare.

Le opzioni binarie sono una grandissima opportunità di crescita economica e finanziaria: cerchiamo di sfruttarla nel migliore dei modi possibili, quindi, perché i risultati economici possono essere davvero incredibili. Questo significa anche porre un po’ di attenzione nella scelta del broker, verificare che abbia ricevuto l’autorizzazione della CONSOB o, ancora meglio, della britannica FSA è semplice, basta aprire il sito web.



Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi