Prestiti Senza Busta Paga OnLine



Andiamo a capire insieme come richiedere prestiti senza busta paga online e se oggi è ancora possibile farne richiesta.

La situazione che ad oggi si presenta nel nostro paese dovuta alla crisi economica, alla mancanza di posti di lavoro e alla rigidità degli istituti di credito, di certo non agevola le richieste di finanziamento da parte dei consumatori.
Prima di rivolgersi ad un istituto di credito quale banca o finanziaria è fondamentale disporre di un reddito dimostrabile dato o da una busta paga per i dipendenti, o da una dichiarazione dei redditi il cosiddetto unico per i lavoratori autonomi o dai cedolini di pensione per i pensionati, a tal motivo prima di creare false ed inutili illusioni precisiamo che ottenere un sia on line che tramite agenzia ad oggi è un’impresa molto ma molto ardua, poiché negli ultimi anni le agenzie di credito italiano hanno subito parecchie insolvenze da parte dei consumatori, e per limitare il rischio di insolvenze future hanno attuato misure più restrittive per le erogazioni di nuovi finanziamenti.



I prestiti senza busta paga sono in forte crescita e permettono di ricevere piccole somme a fronte del pagamento di un tasso di interesse (Tan) molto più alto rispetto alla media, questa condizione più sfavorevole è obbligatoria in quanto la società erogante corre un rischio elevato poichè il cliente non offre nessuna garanzia, inoltre non sono prestiti che rientrano nella categoria dei finanziamenti finalizzati o più comunemente conosciuti come credito al consumo, non sono direttamente associati all’acquisto di un bene o di un servizio.

Alcuni prodotti finanziari senza reddito sono quelli alle casalinghe e agli studenti, per un importo massimo di 1.000,00 €, ma qualora si disponga di un garante con reddito l’importo può arrivare anche a 5.000,00 € , il pagamento delle rate mensili e per la maggior parte dei casi con effetti cambiali per una durata non superiore a 36 mesi.

Per richiedere queste tipologie di finanziamento è molto semplice, basta andare sul dito della società erogante, compilare il modulo con i propri dati anagrafici e tutte le informazioni che vengono richieste e inviare il tutto. Spesso è anche possibile sviluppare un preventivo direttamente on-line. A questo punto sarà necessario, aspettare il ricontatto di un consulenze per l’invio della documentazione necessaria per l’espletamento della pratica.



Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi