Progettazione Giardini, alcune idee creative



Idee per la progettazione del proprio giardino

Il giardino è uno spazio aperto di fondamentale importanza perché deve trasmettere benessere, accoglienza, cura del dettaglio e voglia di stare all’ aria aperta. Il giardino, oltre ad essere l’estensione della propria casa, è anche uno spazio che deve essere in armonia con l’ambiente circostante e non deve discostarsi troppo dalla filosofia della casa al suo interno.

Progettare un giardino è un lavoro lungo e complicato, che va fatto con l’aiuto di professionisti del settore ma non necessariamente deve essere considerato un lavoro costoso. Infatti al giorno d’oggi, questo lavoro può essere alla portata di tutti perché ogni singolo particolare viene pensato in base alle proprie esigenze e al proprio budget.

Ci sono moltissime idee, filosofie e modi differenti per progettare un giardino e farlo unico nel suo genere. Esistono giardini rilassanti ed accoglienti, giardini con piscina, giardini moderni, giardini pensili, e anche quelli strutturati in verticale per ottimizzare lo spazio, magari ridotto.

 

Progettare uno spazio esterno: idee originali

Quando si pensa alla progettazione del proprio spazio esterno, nel progetto preliminare bisogna sempre tenere in considerazione il clima, la valutazione del terreno e il tipo di piante che si vogliono mettere. E’ importante valutare il terreno per capire se è già fertile (ed è quindi pronto ad ospitare piante e fiori) oppure ha prima bisogno di essere lavorato. Anche le piante vanno pensate e valutate attentamente in base al clima, alle zone d’ombra e di luce, all’esposizione e alla loro manutenzione. Nonostante tutti questi dettagli da tenere in conto, la scelta di come strutturare il proprio giardino è vastissima.

Ad esempio ci sono i giardini raffinati, a cui si aggiunge una piscina o un laghetto, in modo da vivere appieno il contatto con la natura e rilassarsi con amici e parenti. Il giardino raffinato con piscina, avrà una zona con pavimentazione tutta intorno alla piscina e sedute con sdrai e lettini.



Necessaria anche una pergola in cui ripararsi dal caldo sole e dove è possibile pranzare. Il giardino può essere attraversato da una pavimentazione in pietra affogata nel prato che collega la zona piscina alla zona verde abbellita con alberi che regalano della preziosa ombra, fioriture, e se lo spazio lo permette anche un piccolo orto domestico. Come si capisce, per realizzare un giardino di questo tipo è necessario molto spazio esterno.

 

I giardini in verticale

Completamente differenti sono i giardini che si sviluppano in verticale, in cui le difficoltà tecniche vengono trasformate in punti di forza del giardino. E’ bene utilizzare piante resistenti e rampicanti, che si adattano perfettamente alle condizioni climatiche del luogo e preferire arredi minimal poco ingombranti. Disporre poi nell’ambiente piccoli dettagli, anche di luce, che impreziosiscono e danno un tocco di eleganza al giardino verticale.

Molto carino e creativo è poi il giardino elegante e moderno che dispone anche di una zona salotto. Questa idea è per tutti coloro che possiedono un ampio giardino e non sanno come valorizzarlo. Insieme allo spazio verde, ricco di fioriture dai colori rilassanti (blu, bianco e viola), si accosta uno spazio con della pavimentazione in pietra posta nelle zone di maggiore calpestio e nell’area pranzo coperta da un pergolato su cui salgono dei fitti rampicanti.

La zona salotto è completamente immersa nel verde del giardino, leggermente rialzata con una pedana in legno e racchiusa da una bassa siepe sempreverde per garantire un’aria di riservatezza. La zona salotto è poi stata arricchita con vasi, cuscini e palle di luce sparse un po’ per tutto il giardino che conferiscono un’ aria romantica e moderna allo stesso tempo.

Ci sono poi anche molte altre soluzioni per impreziosire e dare quel tocco in più al proprio giardino senza stravolgerlo completamente. Ad esempio, molto carini e moderni sono i pouf da esterno, da collocare in modo casuale nel proprio giardino, disponibili in colori neutri e raffinati oppure in fantasie con colori brillanti. Anche molto belle sono le lanterne in stile retrò che illuminano il giardino alla sera, grazie alle candele poste al loro interno. Immancabile poi la classica amaca da legare ai due alberi o se non si ha la disponibilità ricorrere alla pratica amaca con supporto.

E’ importante che tutti gli arredi e le decorazioni poste all’esterno siano in grado di stare fuori all’aperto anche in caso di pioggia e mal tempo.