Recensione del Film Come ti Divento Bella con Amy Schumer



“Come ti divento bella”, titolo originario della clip cinematografica “I Feel Pretty” è un film diretto da Abby Kohn e Marc Silverstein, del 2018, attualmente presente in tutte le sale cinematografiche italiane, con la partecipazione nel ruolo di protagonista della bionda attrice Amy Schumer.

La data di uscita di “Come ti divento bella” su territorio statunitense riporta la data del 20 aprile 2018, sotto una distribuzione firmata STX Entertainment. All’interno del cast il film vanta la presenza dell’attrice Michelle Williams e Naomi Campbell, per una produzione correlata da Nicolas Chartier, Amy Schumer; una sceneggiatura e regia di Abby Kohn, Marc Silverstein e musiche di Micheal Andrews.

“Come ti divento bella” ricalca il genere della commedia in classico stile americano, per la durata complessiva di 110 minuti di film, tra risate alternate a momenti decisamente più profondi. La clip ha riscontrato un immediato successo tra il pubblico, soprattutto tra le ragazze più giovani, esaltando la diversità e rompendo gli schemi di una moda incentrata sulla magrezza e sugli stereotipi comuni. Se vuoi essere aggiornato sulle ultime uscite ti invitiamo a visitare il sito Napoli News Today.

 

Trama del Film

Ma di che cosa tratta Come ti divento bella? Alla base della sceneggiatura si trova la storia della protagonista Renee Barrett, una bionda in sovrappeso, in perenne lotta con il proprio aspetto fisico e i difetti, impiegata presso un ufficio sotterraneo a Chinatown nella gestione del sito web online del gigante dei cosmetici Lily LeClaire. Tra i sogni nel cassetto di Renee si trova tuttavia l’aspirazione per un impiego professionale all’interno della sede della Fifth Avenue.



La vita della protagonista subisce un radicale cambiamento nel momento in cui si ritrova vittima di un incidente in palestra, subendo un colpo alla testa in seguito alla caduta dalla cyclette. Al momento del suo risveglio ad essere mutato risulta essere solamente la propria visione di sé, adottando un atteggiamento verso la vita totalmente differente da quello avuto sino a quel momento.

 

Recensione del Film

Come ti divento bella si propone immediatamente come una clip in stile commedia all’americana, ricca di colpi di scena, battute esilaranti e momenti di profonde riflessioni. Il fulcro della sua riuscita si deve quasi esclusivamente al ruolo di Renee Berrett, la protagonista interpretata magistralmente dall’attrice Amy Schumer, la quale dimostra dal principio al termine di possedere tutte le carte in regola e il carattere necessario per non lasciar decollare l’intera sceneggiatura in una sorta di loop già visti.

Nel film Renee appare comune a molte ragazze e donne, presentando un corpo imperfetto e non del tutto in linea con gli stereotipi proposti dal mondo della moda e dello spettacolo. A cambiare il suo carattere impacciato risulta essere il grottesco incidente avvenuto in palestra grazie al quale rispolverare il proprio atteggiamento e il proprio guardaroba, assumendo finalmente il controllo sulle proprie ambizioni, sulla sua vita sentimentale e professionale, un cambiamento radicale atto a svelare la realtà del proprio essere.

Senza spingerci all’interno dei possibili spoiler la morale del film assume chiaramente un’importanza incentrata sull’aspetto interiore, andando ad esaltare come un pregio le diverse caratteristiche fisiche di ogni donna. Un viaggio introspettivo all’interno dell’importanza dell’autostima e del senso dell’umorismo, in un film consigliato a tutte le ragazze dell’epoca odierna, esteso alla totalità del pubblico.