Schnauzer, Origini della Razza, Caratteristiche Fisiche e Carattere

Schnauzer Caratteristiche Fisiche e Carattere


Origini della Razza

Le origini dello Schnauzer risalgono al XIV secolo e presenta un forte legame con i cavalli, lo ritroviamo infatti in moltissimi dipinti e stampe del quindicesimo secolo, come accompagnatore di cavalli nella zona della Bavaria.

Questo, poiché la sua piccola stazza gli permetteva di viaggiare in carrozza e in caso di pericoli questa razza di animale era in grado di difendere sia i passeggeri, sia il carico trasportato.

Lo Schnauzer venne subito apprezzato dall’uomo per questa sua propensione alla guardia così l’uomo decise di selezionare i soggetti più dotati per creare un cane da difesa.

Il suo nome deriva da “schnauz”, termine tedesco che indica i baffi o le persone baffute, questo perché una delle caratteristiche fisiche di questo animale è un muso ricoperto da un pelo lungo , folto e forte quasi come fosse una barba.

La razza fu riconosciuta dal Kennel Club nel periodo fra le due guerre e l’allevamento dello Schnauzer ebbe il suo apice verso la fine del 1940.

Carattere

Il suo carattere è molto forte ed impetuoso e nonostante la sua taglia è un cane che difende molto la sua casa, il suo territorio e la sua famiglia umana. E’ uno dei cani più propensi all’addestramento grazie al suo coraggio, al suo senso dell’obbedienza, all’intelligenza di cui è dotato e ai suoi sensi molto sviluppati. Ama giocare con i bambini ed è molto fedele nei confronti del suo padrone. Si adatta facilmente alla casa ma può vivere tranquillamente anche in giardino.



Caratteristiche Fisiche

Appartiene al gruppo 2, quello dei cani di tipo Pinscher e Schnauzer. Esistono tre diverse tipologie: lo Schnauzer nano (Zwergschnauzer), lo Schnauzer medio (Schnauzer), Lo Schnauzer gigante (Riesenschnauzer). Nonostante le tre diverse taglie bisogna considerare che il suo aspetto resta invariato, ciò che li differenzia è unicamente la taglia e il peso.

La testa è forte e allungata, gradualmente più sottile dalle orecchie agli occhi, le sopracciglia sono molto sporgenti e il muso termina a cono tronco con un tartufo grosso e nero.

Le orecchie hanno un’attaccatura alta, ricadenti in avanti sulle tempie. Gli occhi sono di media grandezza, scuri ed ovali; il collo invece è moderatamente lungo con una nuca forte e leggermente arcuata. Gli arti dello Schnauzer sono dotati di una muscolatura potente, quelli anteriori sono dritti mentre i posteriori hanno delle cosce oblique e piatte. I piedi sono corti e rotondi.

La coda è portata alta ma in passato veniva amputata alla terza vertebra. Il mantello di questo animale è caratterizzato da un pelo molto duro, fitto e corto e come già detto, nella parte del mento è presente una barba dura. Può essere di colore nero puro o sale e pepe.



Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi