Come abbellire il vostro giardino grazie ai bulbi da bucaneve



Avere un giardino o un terrazzo che possa sfoggiare dei bellissimi fiori è un po’ il sogno di ognuno di noi. Spesso, però, questo tipo di piante necessitano di troppe cure e non tutti possono permettersi di metterle in atto per una questione di tempo, impegno e dedizione. Ma abbiamo una buona notizia per voi, perché esistono delle particolari varietà di bulbi da fiore, che sono estremamente semplici da coltivare e la cui manutenzione è veramente molto semplice. Uno di questi è il bulbo da bucaneve.

Il Bucaneve, il cui nome scientifico è Galanthus Navalis (che significa “Stella del Mattino”) è un fiore che appartiene alla famiglia delle Amaryllidaceae. Il nome “bucaneve”, invece, fa riferimento al momento in cui avviene la fioritura di questo fiore: la stagione invernale. Verso la fine dell’inverno, infatti, il bucaneve fiorisce, bucando, per l’appunto, la neve.

Questo fiore, dal colore bianco latte, è famoso per essere il simbolo della purezza e del pudore, e viene regalato anche come simbolo di speranza. Inoltre, la sua tipica forma a sei petali, composta da tre petali interni e tre petali esterni, gli conferisce un aria estremamente delicata e ideale a conferire al vostro giardino e al vostro terrazzo un’aria estremamente elegante.

Quello che tutti non sanno, però, è che i bulbi da bucaneve sono estremamente facili da coltivare, benché il fiore sia abbastanza delicato e necessiti di alcune importanti operazioni di manutenzione. Nelle prossime righe, dunque, vi illustreremo come coltivare i bulbi da bucaneve e come fare per garantire alla vostra pianta una splendida e duratura fioritura.



 

Come coltivare i bulbi da bucaneve

La prima cosa da fare per coltivare i bulbi da bucaneve è stabilire con esattezza il momento nel quale piantarli. I bulbi da bucaneve, infatti, fioriscono in inverno e, per questo, conviene piantarli nel periodo che va da settembre a dicembre. Piantare i bulbi in questo periodo, infatti, garantisce un adeguato radicamento della pianta, così da consentirne la fioritura in inverno, e evita che questa sia esposta a temperature troppo alte, che danneggiano questo genere di pianta. I bulbi da bucaneve, infatti, vanno piantati ad una temperatura che va dai 18 ai 33 gradi centigradi, preferibilmente al riparo dalla luce diretta.

Una volta stabilito il momento ideale per piantarli, dovrete acquistare la terra e i bulbi. I bucaneve non hanno particolari esigenze rispetto al tipo di terra nella quale vengono piantati. Per questa ragione vi consigliamo di acquistare del semplice terriccio da giardinaggio e della terra.

Per quanto riguarda, invece, i bulbi, dovrete verificare che questi siano stati conservati in un ambiente fresco e al riparo dall’umidità e che, inoltre, non siano stati attaccati da parassiti.

Quando avrete provveduto ad acquistare la terra e i bulbi, potrete piantarli. Prendete un vaso e piantate i bucaneve ad una profondità di circa 5 centimetri. Per ottenere un bel cespuglio fiorito, inoltre, vi consigliamo di piantare i bulbi ad una distanza di circa 2 centimetri l’uno dall’altro. Per piantare, invece, i bulbi da bucaneve direttamente nel vostro giardino, vi consigliamo di scegliere un posto all’ombra perché questa tipologia di fiore non ama particolarmente la luce diretta. Ovviamente dovrete mettere in pratica lo stesso accorgimento anche se piantate i bulbi da bucaneve in vaso.

Una volta piantati i bulbi dovrete provvedere all’annaffiamento. Vi raccomandiamo di annaffiarli regolarmente e con abbondanti quantità d’acqua, perché questa pianta necessita di questo tipo di trattamento. Cercate, inoltre, di aumentare le quantità di acqua nei periodi di secca e di invece diminuirli quando ci sono delle precipitazioni.

Siamo sicuri che seguendo questi semplici consigli riuscirete ad ottenere una bellissima pianta di Bucaneve per abbellire il vostro giardino.