Cosa aspettarsi dall’Interpretazione dei Tarocchi

Cosa aspettarsi dall'Interpretazione dei Tarocchi


La lettura dei tarocchi è una delle forme più popolari di divinazione ed è caratterizzata da migliaia di mazzi e distribuzioni che consentono un’ampia varietà di interpretazioni. Ma l’interpretazione dei tarocchi può essere un po’ scoraggiante se non si sa cosa aspettarsi.

Quanto sono accurate le letture e quanto sono esperti i cartomanti a cui ci si rivolge? Le carte estratte debbono far preoccupare? Quanto letteralmente o vagamente si dovrebbe interpretare ogni carta? Il mondo mistico dei tarocchi non deve essere necessariamente un mistero. Qui ci sono alcuni suggerimenti su cosa aspettarsi e quali domande da porre per ottenere il massimo dalla lettura dei tarocchi.

L’interpretazione dei tarocchi non prevede direttamente il futuro, ma è una guida che contribuisce a determinarlo. Le carte all’interno di un mazzo di tarocchi hanno molteplici significati che possono anche essere contrari alle attese e fra di loro.

Inoltre, il cartomante che interpreta le carte ha un ruolo fondamentale. Un buon cartomante dovrebbe fornire tutte le spiegazioni possibili delle carte per consentire al cliente di connettersi ai significati ad esse associati. In seguito, il cartomante sarà in grado di fornire una lettura più precisa della distribuzione.

La chiave per una buona lettura dei tarocchi è porre le domande giuste. Le carte dei tarocchi non sono onniscienti e non possono rispondere a tutte le domande della vita. È importante inquadrare le domande in un modo che può essere adeguatamente interpretato utilizzando una distribuzione fattibile. Ecco alcuni esempi di domande da evitare per avere una valida interpretazione dei tarocchi.



Domande che prevedono una risposta secca “sì o no”: i cartomanti non sono in grado di leggere nel pensiero, né hanno una comprensione completa delle molte complessità della vita dei loro clienti. Per questo, non sono in grado di dare una risposta a una semplice domanda “sì o no”. Invece, è bene optare per domande più aperte. Piuttosto che chiedere: “Otterrò quella promozione?”, rielaborare le domande in modo da poter ottenere maggiori informazioni da digerire, ad esempio chiedendo: “Come si svilupperà la mia vita professionale se perseguo questa opportunità?

Domande troppo specifiche: le letture dei tarocchi non possono fornire risposte dettagliate a domande troppo mirate. Piuttosto, i tarocchi dovrebbero aiutare a riflettere sulla domanda da diversi punti di vista. È utile, invece, considerare l’apertura dell’interpretazione dei tarocchi come un’opportunità per esplorare i vari significati di una lettura. È possibile che essa apra una nuova prospettiva su una vecchia questione esistenziale.

Domande su argomenti quali amore e morte: molte delle domande inerenti l’amore e la morte necessitano di risposte secche. Come spiegato sopra, i tarocchi non forniscono questo tipo di risposte.

Domande troppo vaghe: anch’esse pongono un problema per coloro che cercano una lettura accurata dei tarocchi. Le domande generiche producono risposte generiche, che nella maggior parte dei casi non soddisfano il bisogno del cliente. Per avere risposte mirate, è utile selezionare alcune aree specifiche della tua vita su cui concentrarsi. Questo permetterà  di creare connessioni significative tra le carte e le circostanze della vita.