Garcinia Cambogia: le opinioni mediche per capire rischi ed effetti collaterali



La Garcinia Cambogia è uno speciale integratore alimentare in grado di aiutare a perdere i chilogrammi in eccesso.  Si tratta di un prodotto del tutto biologico e naturale che sta riscuotendo moltissimo successo in particolare nel mondo del web. Andiamo a scoprire cosa pensano di questo prodotto dimagrante i medici e gli esperti, e come si esprimono riguardo alla sua efficacia e ai possibili effetti collaterali che possono derivarne da una prolungata assunzione.

 

Cosa pensano i medici della Garcinia Cambogia

La Garcinia Cambogia si distingue da tutti gli altri prodotti dimagranti semplicemente per il fatto che è costituita solo dall’estratto puro vegetale di una pianta e di conseguenza non è un farmaco e non contiene sostanza chimiche che potrebbero danneggiare a lungo andare con la sua assunzione l’organismo umano. Le opinioni dei medici, dei nutrizionisti e degli esperti si possono trovare soprattutto online anche all’interno di vari forum come garciniacambogiarecensioni.com e non tutte risultano essere positive e a favore della Garcinia Cambogia; anzi è facile leggere commenti che esprimono dubbi e perplessità nei riguardi dell’efficacia di questo prodotto dimagrante. Non tutti però la pensano così; infatti gli effetti della Garcinia Cambogia sono recentemente  testati tra l’altro su un gruppo di donne in sovrappeso che hanno deciso di sottoporsi dal punto di vista medico ad un esperimento promosso da un’Università Americana: i risultati sono stati pubblicati e tutte le donne sono riuscite a perdere quei chili in eccesso che da tempo le ossessionavano.

 

Garcinia Cambogia: rischi ed effetti collaterali secondo le opinioni mediche



Non camminano sulla stessa lunghezza d’onda invece come è stato già accennato, le opinioni dei medici e degli esperti nutrizionisti italiani. Per non andare troppo lontano su alcuni famosi blog italiani di salute, alcuni medici si sono espressi nei riguardi dell’efficacia della Garcinia Cambogia e dei suoi possibili rischi o effetti collaterali. Ad esempio il Dottor Marcolongo di un noto forum italiano che ha come tematica principale quella del benessere e della medicina,  ha ben specificato che prima di intraprendere il trattamento di assunzione della Garcinia Cambogia in ogni caso è bene fare affidamento ai consigli del proprio medico di famiglia perché trova insensato affidarsi totalmente a dei prodotti dimagranti che promettono miracoli senza specificare che è necessario seguire una corretta alimentazione e praticare in maniera costante attività fisica se si vogliono ottenere dei risultati duraturi. Su altro forum invece si legge di alcuni utenti che dopo aver assunto la Garcinia Cambogia, già dopo quattro giorni avvertivano forti dolori al fegato e alla testa, nonostante l’effettiva perdita di peso. Su tale questione i medici si sono espressi come segue: la Garcinia Cambogia pur essendo un integratore naturale possiede determinate componenti che se abbinate all’uso di altri medicinali o patologie possono alterarne la funzione.

 

Recensione di un medico esperto nutrizionista sulla Garcinia Cambogia

E’ all’interno dello stesso sito ufficiale della Garcinia Cambogia che viene segnalata la recensione di un esperto nutrizionista che sconsiglia l’assunzione delle compresse a chi soffre di diabete, iperglicemia e ipoglicemia perché la Garcinia che contiene l’acido idrossicitrico abbassa i livelli di zucchero nel sangue e un potenziale rischio sarebbe quello di avere un netto calo della pressione sanguigna.Sugli effetti collaterali e i rischi si sono espressi anche altri medici, che sul forum Salutarmente elencano alcuni disturbi registrati da loro pazienti che hanno deciso di intraprendere un trattamento volto alla perdita di peso mediante la Garcinia Cambogia. Gli effetti derivanti dalla sua assunzione sono soggettivi, se ad alcuni questo prodotto fa effettivamente dimagrire, ad altri provoca solo crampi e dolori addominali. In sostanza dunque l’efficacia della Garcinia Cambogia non è ancora del tutto dimostrata e prima di intraprendere un trattamento di propria iniziativa è bene fare riferimento ai consigli del proprio medico di famiglia.



Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi