Porte per Garage



Le porte per garage devono essere robuste e facilmente utilizzabili: analizziamo le classiche porte e gli automatismi per garage più moderni e funzionali.

Porte per Garage

Le porte per garage devono poter coniugare aspetti quali robustezza alla facilità d’uso. Come tutti i beni, anche le auto ed ogni strumento che possa essere oggetto di custodia in un garage necessita di un elevato livello di protezione. Analizzando le porte in acciaio zincato, vediamo che possono essere basculanti con uno spessore molto consistente e un manto rinforzato garantendo un perfetto funzionamento continuativo per un periodo di tempo molto lungo. Il movimento avviene tramite contrappesi laterali gestite da funi in acciaio, ed il modello standard (in cui è possibile trovare battute e controbattute rinforzate, serratura, maniglie ed accessori per il montaggio) funziona manualmente.

Poi si trovano le porte con avvolgibile DP80, particolarmente adatte per le installazioni civili per merito della loro semplice funzionalità e che in più assicurano un elevato isolamento termico grazie alla loro struttura visto che sono dotate di profili autoportanti in alluminio profilato e scatolato; all’interno sono formate da resina poliuretanica peraltro immune da CFC. In questa maniera è possibile guadagnare non solo isolamento termico ma anche isolamento acustico il che rende questi automatismi per garage tra i più moderni e funzionali.

La raffinata tecnologia da cui è composta il meccanismo con avvolgibili DP80, è dimostrata dal fatto che l’avvolgimento viene procurato per mezzo di un motore tubolare di dimensioni piccole, utilizzabile peraltro su aperture raggiungenti i 5 metri di larghezza. Grazie alla resina poliuretanica questo tipo di porte è caratterizzato da un alto livello di silenziosità, che come detto è determinante per la protezione dall’inquinamento acustico, coniugata ad una struttura molto resistente che non prevede la presenza di punti usurabili. Se poi si evidenzia che il materiale costituente è esente da attacchi di agenti atmosferici e deliziosamente modellato esteticamente, si capisce che si ha a che fare con prodotti veramente pregevoli.



Le porte sezionali sono costituite da manti in pannelli d’acciaio coibentato o anche in legno, strutturati in maniera molto precisa ed attaccati l’uno con l’altro. Questa costituzione consente loro lo scorrimento tramite lo snodamemento su due guide laterali che dirigono la porta nel soffitto per far si che sia totalmente consentito l’ingresso nel garage. Sono possibili vari colori in questi modelli ovvero il Ral standard (e quindi il 9010 bianco, il 6005 verde e il 8014 marrone), in più sono disponibili anche le verniciature con tinte a campione e quelle ad “Effetto Legno Nodoso” che rende il pannello in acciaio esteticamente simile al legno.

La disponibilità di queste porte giunge anche al modello doppia doga con eccellenti caratteristiche strutturali che donano al prodotto una forte resistenza agli agenti atmosferici garantendo una lunga durata nel funzionamento. Poi vi sono sezionali in legno Okumè a doghe orizzontali che possono essere laccati con color Ral in base alle scelte del compratore ed inoltre sono munite di porta pedonale laterale. Alcune porte da garage sono interamente in legno, grazie all’esecuzione di particolari tecniche costruttive che donano ai prodotti delle peculiarità di grande importanza come la solidità, l’indeformabilità ed un alto livello di eleganza.

Questi prodotti hanno ottenuto l’idoneità al possedimento di importanti certificati come la certificazione antieffrazione CLASSE 1 che attesta la capacità di resistenza allo scasso per sfondamento o per aggancio e quindi con trazione verso l’esterno. Il funzionamento prevede la presenza di contrappesi laterali perfezionato grazie all’aggiunta di un sistema brevettato che consente l’autoinnalzamento” dell’anta provocato da una leggera rotazione della maniglia. La meccanica di queste porte può essere debordante (quando la sporgenza esterna dell’anta viene ridimensionata) e non debordante (in questo caso, l’anta rientra totalmente all’interno dello spazio del garage, senza guide a soffitto). Tutti questi modelli sono esteticamente modellabili a seconda delle richieste della clientela che deve essere coadiuvata da un progettista per quanto riguarda la schematizzazione della morfologia della porta.



Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi