Perchè usare il Seggiolino Auto



In questo articolo non parleremo di come risparmiare sull’acquisto di un seggiolino per auto, ma dei motivi per cui dovremmo utilizzarlo. Ci tengo a ricordare che la sicurezza in auto viene prima di tutto, soprattutto se la persona coinvolta è un bambino!

Usarlo infatti dovrebbe essere innanzitutto un segno d’amore nei confronti del nostro bambino. Inoltre, in Italia, utilizzare il seggiolino auto per i bimbi di età minore ai 12 anni e di altezza inferiore ai 150 centimetri è obbligatorio per legge.

I seggiolini non sono tutti uguali, devono essere scelti in base al peso del bimbo trasportato. Analizziamo quindi le diverse categorie:



  • Gruppo 0, chiamato anche navicella, è formato dalla culla della carrozzina che grazie agli appositi ganci, omologati, permette di trasportare il neonato in posizione da sdraiato. Viene utilizzato nei primi mesi di vita dell’infante;
  • Gruppo 0+, chiamato anche l’ovetto, più sicuro dei seggiolini del gruppo 0 inquanto si fissa sul sedile posteriore nel senso opposto a quello di marcia. Si utilizza per i bambini che pesano meno di 13 kg. E’ possibile utilizzarlo anche sul sedile anteriore, lato passeggero, ma solo se l’airbag è disattivato;
  • Gruppo 1, l’ideale per i bambini delle scuole materne. Permette il trasporto di minori che pesano tra i 9 e i 18 kg. In questo caso il bimbo viaggerà nel corretto senso di marcia inquanto la cintura di sicurezza è agganciata all’interno del seggiolino;
  • Gruppo 2, per i bambini tra i 15 ed i 25 kg, si tratta di un semplice rialzo che permette al bambino di utilizzare la cintura di sicurezza della propria automobile. Esistono delle versioni con protezioni laterali per la testa, braccioli e schienale;
  • Gruppo 3, molto simile al seggiolino del gruppo 2, ma privo di braccioli e schienale. Adatto ai bambini più grandi, per permettere di raggiungere la giusta altezza e di utilizzare quindi la cintura di sicurezza dell’auto.

Perchè utilizzare il seggiolino in auto? Una sola parola: Sicurezza. Per i bimbi, se montato correttamente, diventa una sorta di salvavita. Volendo poi parlare di codice stradale, se si viaggia con un minore a bordo di peso ed età sopra segnalati omettendo l’utilizzo del seggiolino, si rischia una sanzione amministrativa che va dai 70 ai 286 euro e la decurtazione di 5 punti della patente.

Piccola precisazione: se l’autista non è il genitore del piccolo ma questo è presente in auto, sarà quest’ultimo a dover pagare la sanzione al posto del conducente.

Il nostro consiglio è quello di non badare all’eventuale sanzione o alla decurtazione dei punti della patente, pensate esclusivamente alla salute e alla salvaguardia del vostro bambino.