Consigli da Seguire Prima di Comprare Casa



Nonostante la crisi economica ancora presente e le difficoltà economiche dovute al tasso di disoccupazione l’acquisto di una casa risulta ancora una tappa fondamentale per la quale cercare di ottenere un prestito.

Che si tratti di un immobile atto ad ospitare un nucleo familiare, oppure di una residenza per single, sarà fondamentale seguire alcuni consigli prima di spingersi all’interno di un passo così importante in grado di compromettere la propria condizione economica a lungo. Attraverso questo articolo ci occuperemo di approfondire tutti i punti salienti a riguardo dell’acquisto di un immobile residenziale.

 

Come Trovare la Casa Ideale

Il primo passo è sicuramente quello di trovare la casa ideale. Per trovare la casa dei propri sogni ci sono principalmente tre diverse alternative. La prima è quella di rivolgersi ad un’agenzia immobiliare dove si potranno esprimere le proprie esigenze ed un consulente ci indicherà quali sono le soluzioni immobiliari più adatte a noi.

In alternativa si potrà optare per un giro in auto o a piedi nella zona in cui desideriamo abitare. Avremo così modo di vedere gli immobili dove sono presenti i vari cartelli di Vendesi. Alcuni faranno sempre capo ad un’agenzia immobiliare, altri invece saranno messi in vendita da privati.

La terza possibilità accorcia invece di gran lunga i tempi. Basterà infatti vedere i vari siti di annunci online, come per esempio Annuncino.it, dove è possibile trovare tutti gli immobili in vendita corredati da diverse immagini. Questa potrebbe essere un’ottima soluzione per chi vuole comprare casa e non ha sufficiente tempo a disposizione.

 

Cosa Occorre Sapere Prima di Comprare Casa

Acquistare una casa oggi risulta senza ombra di dubbio maggiormente allettante rispetto agli alti costi della maggior parte degli affitti. Un immobile di proprietà consente sia alle coppie che ai single di poter finalmente raggiungere un grado di indipendenza dalla propria famiglia di origine, avviando un nuovo percorso relativo alla propria esistenza.



Prima di spingersi in un acquisto avventato si dovranno valutare tutta una serie di conseguenze e requisiti essenziali soprattutto a riguardo dell’investimento che si dovrà andare ad impiegare. Innanzitutto si dovrà scegliere una specifica zona dove trasferirsi, optando per una città, un paese, valutando l’eventualità di spingersi verso il centro urbano oppure di rimanere maggiormente esposti in un luogo collinoso o montano a seconda delle proprie esigenze e dei propri gusti personali.

Da valutare all’interno di tale scelta dovranno essere le distanze dal proprio impiego professionale, quelle relative ai servizi pubblici e agli esercizi commerciali, alle istituzioni scolastiche e sanitarie, e via elencando. Secondariamente si potrà valutare la tipologia dell’immobile ricercato, optando per un appartamento, una casa indipendente, una villetta a schiera, anche in questo caso correlata alle possibilità dei propri fondi finanziari, alle proprie esigenze e preferenze.

Alla tipologia dell’immobile dovranno essere affiancate le necessità del numero di camere, l’eventualità della presenza del solo piano terra o più piani, lo spazio per l’automobile, l’eventualità di un giardino, i metri quadri totali a disposizione. In caso si opti per la scelta di un appartamento tutte le clausole relative al regolamento interno, comprese delle spese condominiali, dovranno essere attentamente studiate e preventivate prima di sottoscrivere l’acquisto dell’immobile.

Rivolgendosi ad un’agenzia immobiliare sarà opportuno verificare la planimetria, le eventuali opere di modifica interna o esterna. Le villette a schiera dovranno essere valutate strettamente in relazione al prezzo di vendita, richiedendo e valutando il capitolato dell’abitazione. I single potranno invece optare per lo stile americano dei loft, gli ambienti privi di pareti divisorie, tenendo in considerazione i prezzi generalmente elevati. Allo stesso tempo, sia i single che le coppie, potranno valutare anche l’opzione dei monolocali, bilocali, ecc., sulla base delle proprie esigenze di metratura, il costo e la posizione geografica.

In alternativa ai classici appartamenti si potranno prendere in considerazione anche le case in corte, un tempo chiamate semplicemente cascine, in presenza di un cortile, odiernamente predisposte in una serie di appartamenti spesso privi delle spese condominiali. Le case in corte presentano tuttavia passaggi in comune con il resto dei residenti, un requisito che si dovrà valutare attentamente prima di procedere all’acquisto.