Una Guida Completa ai Prestiti Cambializzati



E’ nato un nuovo portale informativo finanziario centralizzato su un’unica sola nicchia: il prestito con cambiali. Il nome assegnato al portale è Qui Prestiti Cambializzati, proprio perché si vuole dare ai lettori la consapevolezza che, anche in situazioni finanziari gravi è possibile ottenere una linea di credito.

L’importante è quindi essere informati, conoscere quali sono le strade giuste da percorrere nonostante i diversi impedimenti che vi possono essere. Alcuni esempi di quanto appena descritto? Il cattivo pagatore, il protestato, la casalinga ed il disoccupato. Sono tutti soggetti privati che, ritrovandosi in una di queste scomode posizioni, non riescono ad ottenere una linea di credito tradizionale.

Prestiti Cambializzati per Cattivi Pagatori e Protestati

Cerchiamo di chiarire ancora meglio quanto appena descritto. Il cattivo pagatore ed il protestato possono accedere ad un finanziamento di tipo tradizionale solo attraverso la cessione del quinto. La cessione del quinto può essere della pensione o dello stipendio e quindi, come potrebbe già essere intuibile, per utilizzarla è necessario avere uno stipendio ( e quindi una busta paga ) o la pensione. Tutti i soggetti sopra citati quindi se non sono in possesso della busta paga o del cedolino della pensione non potranno utilizzare questa linea di credito.



 

Prestiti Cambializzati per Disoccupati e Casalinghe

Si può quindi capire che per persone come i disoccupati e le casalinghe che non hanno reddito si tratta di una cosa abbastanza normale. Ma chi va a perdere da tutto questo meccanismo è il lavoratore autonomo. Il libero professionista se viene segnalato al Crif o nel registro dei protestati non potrà avere una normale linea di credito e, come abbiamo visto, non potrà nemmeno favorire della cessione del quinto dello stipendio perché egli non ha un datore di lavoro che gli fornisce una busta paga in quanto è egli stesso il suo datore di lavoro.

Il problema può quindi essere risolto utilizzando le cambiali. Le cambiali consentono di ottenere un finanziamento utilizzando al posto delle garanzie più classiche un bene personale di proprietà. Nella quasi totalità dei casi il bene più utilizzato per far fronte ai bisogni di dimostrare una garanzia all’istituto di credito è un’immobile.

 

Utilizzare la propria abitazione come garanzia reddituale per ottenere un finanziamento

Chi necessita del finanziamento dovrà quindi essere il titolare di una casa, ma andrà bene anche la proprietà di un terreno. La somma di denaro che egli potrà richiedere sarà proporzionata alla stima del valore dell’immobile che egli utilizzerà al posto delle garanzie reddituali più comuni.

Purtroppo le società di credito che utilizzano questa linea finanziaria sono davvero molto poche. L’obbiettivo di Qui Prestiti Cambializzati è quindi proprio quello di informare l’utente e di indirizzarlo verso l’istituto di credito che meglio potrà soddisfare le proprie esigenze.